IL RIFUGIO

Adagiato ai piedi del Gruppo dolomitico delle Pale di San Martino, il Rifugio Petina sorge a 1200m ed è parte del meraviglioso panorama racchiuso all'interno del Parco Naturale Paneveggio-Pale di San Martino ed ha come contorno le magnifiche cime, della Madonna, del Sass Maor e del Cimerlo.
Il Rifugio sorge nelle immediate vicinanze di due Aree Protette Integrali dove si può ascoltare il richiamo del Gallo Cedrone ed ammirare il volo maestoso dell'Aquila Reale, segno di un perfetto equilibrio tra le prerogative di protezione del Parco e la secolare attività lavorativa dell'uomo, di cui il Rifugio è testimone.
Nato come struttura rurale contadina è stato in seguito trasformato in Locanda e punto di ristoro per poi diventare Rifugio nel 1976 mantenendo sempre intatta la sua tipica architettura fatta di tronchi di larice e pietra. Con una agevole e panoramica passeggiata si può raggiungere la vicina Val Canali, una tra le più belle valli Dolomitiche dove si trova Villa Welsperg, antica dimora degli omonimi Conti Tirolesi signori del Primiero ed attuale sede del Parco e Centro Visitatori.
Dalla Val Canali si diramano innumerevoli sentieri CAI-SAT percorrendo i quali si possono raggiungere il Rifugio Pradidali, il Rifugio del Velo ed il Rifugio Treviso. La Val Canali si può definire, a buon diritto, la “Valle delle Ferrate” con una decina di vie adatte ad ogni tipo di escursionista.

Staff
Filippo
Ilaria
Marco
Simba